Giuseppe Lo Porto

Il 20 Dicembre 2010 la Corte di Middelburg, in Olanda, aveva rifiutato la richiesta di estradizione di Giuseppe Lo Porto, preparata da Judy A. Newcomb (procuratore della contea di Baldwin, Alabama, USA), motivando così il rigetto:

  • le dichiarazioni sopraccitate e i fatti riportati da Kathrin Lo Porto sono stati fatti dalla stessa in un periodo in cui era in atto una procedura (di divorzio) fra sua madre, Patricia Ann Lo Porto e l'estradando;
  • al momento del rilascio delle prime dichiarazioni (intorno al 1 luglio 1996), Kathrin Lo Porto (nata il 6 maggio 1982) era minorenne;
  • gli ultimi sviluppi nell'ordinamento giurico (olandese) e i criteri vigenti impongono regole sempre più restrittive e severe nell'audizione di minori nei casi di reati (di violenza sessuale) a tutela degli interessi sia della (presunta) vittima che del (presunto) autore (vedi Aanwijzing Opsporing en vervolging inzake seksueel misbruik, Disposizioni in merito all'Accertamento e al Perseguimento di reati di abuso sessuale del 1 novembre 2010 in vigore dal 1 gennaio 2011 in sostituzione del Aanwijzing Opsporing en vervolging inzake seksueel misbruik, Disposizioni in merito all'Accertamento e al Perseguimento di reati di abuso sessuale del 15 dicembre 2008) e
  • che, nonostante ne sia stata data espressamente la possibilità, non sia stata allegata alla richiesta di estradizione nessun altro materiale probatorio integrativo che non sia riconducibile ad una fonte diversa da Kathrin Lo Porto,

 

in tal senso anche il Procuratore nell'udienza del 30 novembre 2010 concludeva che non esiste altro materiale probatorio.

Ciò significa che la richiesta di estradizione deve essere respinta. L'inammissibilità della richiesta di estradizione implica inoltre la sospensione immediata della misura della custodia cautelare in carcere.

Il Caso Lo Porto a Il Rovescio del Diritto (Radio Radicale)

A Radio Radicale, l'Avvocato Giandomenico Caiazza intervista l'Avvocato Luciano Faraon ed il Generale Piero Laporta, dell'Associazione Internazionale Vittime degli Errori Giudiziari, sui lati più oscuri della estradizione del cittadino Italiano Giuseppe Lo Porto.

Il Caso Lo Porto a  il Rovescio del Diritto

L'altra faccia dell'America

Scarica L'altra faccia dell'America

Dopo il matrimonio e successivo divorzio da una cittadina americana, l'unico bene che mi è rimasto è la salute e, nonostante i miei settanta anni, la voglia di vivere.
Nel giro di ventiquattro ore, trascorse in carcere, sono passato dal successo al disastro più totale.
Questo libro non è un mezzo per conseguire vendetta, ma è un semplice desiderio di fare chiarezza sul "mito americano".
Dato che più invecchio, meno desidero scendere a compromessi ho voluto far sentire anche la mia voce. E ho voluto gridare quella che per me è la verità non soltanto raccontando la mia storia, ma anche con altre considerazioni che non possono essere considerate superficiali perché frutto di quasi cinquant'anni di stretti rapporti con la società americana.
Il libro è una "finestra sul cortile americano".

Scarica l'Altra faccia dell'America

Leggi un estratto di L'altra faccia dell'America

Buon 79esimo Compleanno Pino

Carissimo Pino!

Ci siamo incontrati nel 1998, sul treno da Roma per Padova, e da quel giorno ci siamo sentiti per lettera, qualche volta per telefono e rivisti una volta soltanto. Ora, che sono in Italia per le vacanze, avevamo pensato di incontrarci per raccontarci e godere della bellezza della libertà, di una passeggiata all'aria aperta, della freschezza del vento tra i capelli e del tocco dell'acqua fresca tra i ruscelli.

Tutto questo è rimasto li, inespresso... perchè ti hanno "preso" per l'ennesima volta. Ti hanno portato dove solo la preghiera, la telepatia e lo scriverci contando i caratteri (500!) e il tempo per "parlarci" possono entrare.

Domenica 15 Luglio sarà il tuo compleanno! In quell'occasione il sentire la tua voce sembra rimanga un desiderio per la lontana e la mancanza di libertà; e allora che fare? 

Leggi tutto: Buon 79esimo Compleanno Pino

Rifiuto dell'Estradizione della Corte di Middelburg

Riesce difficile capire perché una Corte Olandese abbia difeso un cittadino USA dal linciaggio dei suoi connazionali (Pino allora non aveva ancora riconquistato la cittadinanza Italiana) e l'Italia abbia invece consegnato il (di nuovo) Cittadino Italiano Giuseppe Lo Porto alla contea di Baldwin (Alabama) su di un piatto d'argento.

Se poi si spendono pochi minuti per leggere la sentenza della Corte di Middelburg, si rimane letteralmente increduli:

  • le dichiarazioni sopraccitate e i fatti riportati da Kathrin Lo Porto sono stati fatti dalla stessa in un periodo in cui era in atto una procedura (di divorzio) fra sua madre, Patricia Ann Lo Porto e l'estradando;
  • al momento del rilascio delle prime dichiarazioni (intorno al 1 luglio 1996), Kathrin Lo Porto (nata il 6 maggio 1982) era minorenne;
  • gli ultimi sviluppi nell'ordinamento giurico (olandese) e i criteri vigenti impongono regole sempre più restrittive e severe nell'audizione di minori nei casi di reati (di violenza sessuale) a tutela degli interessi sia della (presunta) vittima che del (presunto) autore (vedi Aanwijzing Opsporing en vervolging inzake seksueel misbruik, Disposizioni in merito all'Accertamento e al Perseguimento di reati di abuso sessuale del 1 novembre 2010 in vigore dal 1 gennaio 2011 in sostituzione del Aanwijzing Opsporing en vervolging inzake seksueel misbruik, Disposizioni in merito all'Accertamento e al Perseguimento di reati di abuso sessuale del 15 dicembre 2008) e
  • che, nonostante ne sia stata data espressamente la possibilità, non sia stata allegata alla richiesta di estradizione nessun altro materiale probatorio integrativo che non sia riconducibile ad una fonte diversa da Kathrin Lo Porto.

 

L'unico commento che salta alla mente è che questa volta i trenta denari sono diventati cinquemila dollari...

Leggi tutto: Rifiuto dell'Estradizione della Corte di Middelburg

Lo Porto v. Lo Porto

Gli avvocati divorzisti Statunitensi affermano che costituirebbe malpractice [negligenza professionale - nde] il non avvisare una parte in un procedimento di divorzio dei vantaggi derivanti dal depositare un'accusa di violenza sessuale (contro la stessa o contro uno dei figli) contro il coniuge.

Sembra proprio che l'avvocato di Patricia Ann Lo Porto faccia parte di questa schiera di novelli filibustieri...

Leggetevi con attenzione la sentenza della causa di divorzio avviata da Pino nei confronti della moglie e che molto probabilmente è stata la vera causa delle sue disavventure.

Leggi tutto: Lo Porto v. Lo Porto

Data 22/10/2017. Sviluppato da PMsi
Copyright 2012 PubblicaX.Me

©

Joomla 2.5 template by 888Poker
eskisehir emlak bioderma gunes kremi eskisehir rent a car eskisehir emlak devletsiteleri anilar Eskisehir is ilanlari
Flashabertr.com Kentsel donusum ve insaat Emlak Kredileri Gayrimenkul yatirimciligi Emlak ve insaat sektoru Eskisehir Rent A Car Otomobil Sektoru Motor Sporlari Otomobil Odulleri Otomobil Modifiye