Comunicati Stampa

Lo Porto: il TAR Lazio Conferma l'Annullamento dell'Estradizione


A. I. V. E. G.

Associazione Internazionale Vittime degli Errori Giudiziari
Via Lungotevere della Farnesina 11
00165 ROMA

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: +39 (041) 994-4866
Fax: +39 (041) 994-458

Oggetto: GIUSEPPE LO PORTO cittadino italiano nato in Libia il 15.7.1933

Tribunale Amministrativo Regionale LazioIl T.A.R. per il Lazio, confermando due ordinanze precedenti, ha disposto la sospensione del decreto dì estradizione del sig. Lo Porto Giuseppe: decreto emesso nei confronti del cittadino americano Giuseppe Lo Porto che però dal 12.5.2006 ha riacquistato la cittadinanza italiana.
Giuseppe Lo Porto è persona che ha compiuto 79 anni nel mese di luglio; è stato salvato in extremis, quanto è rientrato in Italia, da un brutto tumore alla prostata ed è portatore di pacemaker; ora si trova detenuto nelle carceri degli Stati Uniti pur essendo innocente ed estraneo alle accuse di molestie sessuali nei confronti della figlia dell’ex coniuge che lui aveva adottato.
Questo decreto del TAR Lazio pone non pochi problemi di diritto internazionale in quanto il Ministero di Giustizia si trova ora a dover agire in ottemperanza a tale provvedimento per far rientrare in Italia Giuseppe Lo Porto.
Si trasmette in allegato copia dell’ordinanza e copia del ricorso al TAR Lazio sez. 1^ dal quale si può meglio comprendere il dramma sottostante.

Leggi tutto: Lo Porto: il TAR Lazio Conferma l'Annullamento dell'Estradizione

Lo Porto: Anche il TAR Lazio Annulla il Decreto di Estradizione

In data 31 luglio 2012, Il Presidente della Prima Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, Angelo Gabbricci, ha riconfermato, in via d’urgenza, la sospensione dell'efficacia del decreto del Ministero della Giustizia (26 giugno 2006 EP 584 2005 SR) per l'estradizione di Giuseppe Lo Porto. Questa decisione riconferma l’unicità di indirizzo dei Giudici amministrativi dato che già il TAR per il Veneto aveva sospeso il decreto proprio la stessa mattina in cui Giuseppe Lo Porto veniva estradato, solo perché non è stato concesso adeguato termine a difesa.

Risulta evidente la violazione dei diritti sanciti sia dalla “Dichiarazione Universali dei Diritti dell’Uomo” (ONU 1948) sia della “Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo” in danno al cittadino Italiano Giuseppe Lo Porto. Al ministero di Giustizia era stato infatti notificato il ricorso al TAR Veneto con richiesta di provvedimento cautelare prima dell’estradizione e quindi la stessa è avvenuta in eclatante violazione di dette convenzioni/leggi per lo Stato Italiano dato che non si è attesa la decisione del TAR. Tali fatti saranno segnalati alla Procura della Repubblica di Roma per quanto di competenza; è stato inoltre richiesto, per Giuseppe Lo Porto, l’intervento dell’Alto Commissariato per i Rifugiati dell’ONU.

Vi lasciamo leggere il decreto in questione mentre attendiamo che gli avvocati di Lo Porto presentino i dovuti ricorsi presso le Corti Europee per chieder conto delle palesi violazioni del diritto internazionale commesse nel "trasferire" Lo Porto in Alabama.

Leggi tutto: Lo Porto: Anche il TAR Lazio Annulla il Decreto di Estradizione

Data 15/12/2017. Sviluppato da PMsi
Copyright 2012 PubblicaX.Me

©

Joomla 2.5 template by 888Poker
eskisehir emlak bioderma gunes kremi eskisehir rent a car eskisehir emlak devletsiteleri anilar Eskisehir is ilanlari
Flashabertr.com Kentsel donusum ve insaat Emlak Kredileri Gayrimenkul yatirimciligi Emlak ve insaat sektoru Eskisehir Rent A Car Otomobil Sektoru Motor Sporlari Otomobil Odulleri Otomobil Modifiye